Alba, Confartigianato ha premiato le nuove imprese e quelle fedeli

Alba, Confartigianato ha premiato le nuove imprese e quelle fedeli

 

Domenica 25 novembre la sala del Consiglio “Teodoro Bubbio” del municipio di Alba ha ospitato l’annuale cerimonia di premiazione di Confartigianato Imprese Cuneo della zona di Alba, alle aziende con 35 anni di “Fedeltà associativa” e alle nuove imprese “start up”.

Ad aprire l’evento, moderato dalla giornalista Daniela Bianco, è stato il sindaco di Alba Maurizio Marello, accanto all’assessore comunale alle Attività produttive Massimo Scavino e all’assessore regionale Alberto Valmaggia.

«Per l’ottavo anno consecutivo – ha detto il sindaco Maurizio Marello – questa cerimonia si tiene in questa sala. Come figlio di falegname ho accettato di cuore la proposta di concedere questo luogo per la premiazione di Confartigianato. Da lì è iniziata questa tradizione che sono certo continuerà anche nei prossimi anni quando non sarò più sindaco. Questa è la sala più prestigiosa della città, è il luogo della democrazia ed è il luogo in cui oggi, gli artigiani di Alba e degli altri paesi qui intorno riceveranno questo prestigioso riconoscimento, grazie ad un lavoro che spesso si tramanda di padre in figlio. Grazie alle vostre attività avete costruito la vostra vita e la vostra famiglia ma avete anche dato un contributo alla costruzione delle nostre comunità. Comunità che nel dopoguerra erano molto povere. Ora siamo in una terra che ha avuto una trasformazione molto significativa in campo turistico. Oggi si chiude la Fiera del Tartufo durata otto settimane. Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro di tanti, compreso quello appassionato degli artigiani, professione antichissima ma con capacità di innovazione attraverso la formazione e la continua collaborazione con le scuole professionali che tende a migliorare la qualità dei servizi».

Durante la mattinata è stato consegnato il riconoscimento alle seguenti aziende di Alba. Il premio “Start Up” 2018 per le aziende che hanno iniziato l’attività ed hanno aderito a Confartigianato: “Dolce e Salato” di Moraglio Alice (panificatori), Stefany Consulente della Bellezza di Serban Fanica (acconciatori), Bettistyle di Elisabetta Boaglio (stilisti e sartorie), Longo Vaschetti Emanuele (decoratori). Per il premio “35 anni di fedeltà artigiana”: Antonello Porello (autosoccorso), Idro Termica Albese snc di Spina Domenico (Termodraulici), Publigraf s.a.s. di Lini Sergio e C. (tipografie), Martone Alessandro (acconciatori).