• Home »
  • Eventi »
  • Arriva in televisione “Vite” il docufilm promosso dall’associazione Unesco
Arriva in televisione “Vite” il docufilm promosso dall’associazione Unesco

Arriva in televisione “Vite” il docufilm promosso dall’associazione Unesco

 

Sbarca in televisione “Vite!”, il docufilm promosso dall’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato per la regia di Tiziano Gaia. Telecupole lo trasmette in questi giorni la prima volta giovedì scorso e poi sabato 18 aprile alle 10 e domenica 19 aprile alle 16.

Girato nell’arco di due anni, assecondando il ritmo immutabile delle stagioni, il film segue, ritratti nella loro quotidianità, potatori, vignaioli, bottai, mastri cantinieri, giovani studenti della scuola enologica di Alba, storici, ricercatori…

Il viaggio parte da quel “mare ancestrale” di cui le colline sono figlie, e si srotola capitolo dopo capitolo, come il gomitolo di lana rossa lanciato tra i filari da una bimba, simbolo del passaggio di eredità, di famiglia in famiglia.

Come dice l’antropologo Piercarlo Grimaldi, nel suo ruolo di “Virgilio” all’interno del docufilm, “non c’è stata interruzione di saperi da padre in figlio, da nonno a nipote: tutte le generazioni continuano a narrare incessantemente i miti di questa terra”.

L’opera (65 minuti di film in HD, con una versione sottotitolata in inglese) è stata lanciata pochi giorni fa sul canale YouTube dell’Associazione, in attesa di presentazioni pubbliche in cinema e teatri non appena sarà possibile la ripresa delle attività post Emergenza Coronavirus. In poche ore le visualizzazioni sono state circa 2000.

Telecupole è sul digitale terrestre (Piemonte 15 – Lombardia 119 – Liguria 94) su SKY al canale 824 e su TVSAT al 422, i programmi sono trasmessi in streaming sul sito www.telecupole.com e su tutti gli smartphone e tablet scaricando la App gratuita di Telecupole.

 

Nella foto, la giovane attrice Alice Borghetto con il gomitolo di lana rossa che scandisce il racconto.