Alba, Apro ha ospitato una cena didattica italofrancese

Alba, Apro ha ospitato una cena didattica italofrancese

 

“La Costa azzurra in Langa” è il nome della cena didattica organizzata da Apro Formazione mercoledì 23 gennaio, presso la sede dell’Accademia alberghiera nell’ambito del progetto “Impact”, finanziato dal programma europeo di cooperazione transfrontaliera.

L’evento, su invito, è stato l’occasione per celebrare due tra le più grandi tradizioni gastronomiche, quella italiana e quella francese. A scandire la serata: finger food di benvenuto, vellutata di zucca con emulsione di porcini alle nocciole; carré di agnello in crosta di erbe, riduzione alle olive e finocchio confit; semifreddo al torrone, albicocche e mandorle con insalata di arance a stella. Le portate sono state accompagnate da Crémant de Bourgogne, Veuve Ambal, Blanc de blanc, Aoc Cassis blanc, Châteauneuf-du-pape e Muscat de Beaumes-de-Venise.

I veri protagonisti della serata non sono stati tanto gli ottimi piatti e vini serviti, quanto i ragazzi delle scuole alberghiere di Alba e Cannes che hanno preparato ogni portata con la supervisione degli chef d’oltralpe Silla Lucien ed Eric Betaille.

Apro organizza spesso cene didattiche, ma queste ospitano abitualmente grandi nomi del territorio e sono proposte il martedì. Questa volta, l’eccezionalità di avere in cucina gli chef francesi è stata rimarcata anche nella scelta di un altro giorno della settimana per l’evento.

La cena didattica non è che una delle tante attività a cui parteciperanno i ragazzi di questo percorso formativo innovativo, volto a preparare futuri chef in grado di lavorare sia in Italia sia in Francia. Nei prossimi mesi gli allievi delle due scuole alberghiere saranno coinvolti in concorsi ed eventi sia ad Alba sia a Cannes, tra cui anche Vinum a fine aprile.