A Nebbiolo Prima si degustano i grandi vini di Langhe e Roero

A Nebbiolo Prima si degustano i grandi vini di Langhe e Roero

 

In occasione della ventitreesima edizione di “Nebbiolo prima”, lo storico appuntamento organizzato da Albeisa – l’Unione Produttori Vini Albesi –, anticipa le sue date dalla primavera all’inverno, e si terrà dal 23 al 27 gennaio, ad Alba, presso le sale dell’Hotel I Castelli.

Sono circa 50 i partecipanti provenienti da tutto il mondo – giornalisti, influencer e Master of Wine – ad Alba per degustare le nuove annate di Barolo Docg 2015 e Riserva 2013, Barbaresco Docg 2016 e Riserva 2014 e Roero Docg 2016 e Riserva 2015, per un totale di 285 vini delle 201 cantine aderenti alla manifestazione.

Un grande evento che vede protagonisti i vini a base Nebbiolo, il principe indiscusso dei vitigni piemontesi e tra i più importanti al mondo; un’importante occasione e il primo momento dell’anno per i partecipanti per assaggiare in anteprima assoluta le nuove annate di Barolo, Barbaresco e Roero e per scoprire tutte le sfaccettature di queste tre note denominazioni direttamente nelle meravigliose terre che danno loro vita.

Dopo il successo della scorsa edizione, anche quest’anno viene confermata la partecipazione, oltre alla stampa, di Master of Wine e influencer rappresentanti alcuni dei mercati più strategici al mondo, a ribadire la volontà, da parte dei produttori dell’associazione, di puntare sempre più sull’internazionalità e sui mercati in evoluzione, facendo leva non solo sui canali di comunicazione tradizionali, ma anche su tutti gli strumenti più innovativi.

Anche quest’anno Nebbiolo Prima si preannuncia un evento di ampio respiro internazionale con ospiti europei (Italia, Regno Unito, Norvegia, Polonia, Germania, Francia, Olanda, Ucraina, Svizzera, Germania, Estonia, Russia, Danimarca, Irlanda, Austria, Repubblica Ceca, Finlandia) e degli altri Paesi più strategici (Canada, Corea, Stati Uniti, Cina, Giappone, India, Taiwan, Filippine, Brasile). Il programma è animato da quattro giorni di degustazioni alla cieca e dalle attività organizzate da Albeisa che offre ai partecipanti una vera full immersion nel territorio di Langhe e Roero, alla scoperta dei suoi paesaggi, della sua cultura e delle sue tradizioni.

Infine, subito dopo Nebbiolo Prima, gli ospiti avranno la possibilità di prendere parte anche a Grandi Langhe, l’evento organizzato dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e dal Consorzio del Roero dedicato ai professionisti del mondo del vino, previsto nelle giornate del 28 e 29 gennaio ad Alba, qui i produttori porteranno in assaggio le nuove annate di Barolo, Barbaresco e Roero e dei vini a Denominazione di Origine Controllata del territorio delle Langhe.